Iniziativa Laica I laici tendono a difendersi, e' ora di attaccare !

19lug/190

Accadde oggi: uccisi Paolo Borsellino e la sua scorta

19 luglio

1992 – Nel pomeriggio a Palermo avviene la strage di Via D’Amelio, un attentato di matrice mafiosa in cui perdono la vita il giudice antimafia Paolo Borsellino e cinque membri della sua scorta.
La bomba venne radiocomandata a distanza ma non è mai stata definita l’organizzazione della strage, nonostante il giudice fosse a conoscenza di un carico di esplosivi arrivato a Palermo appositamente per essere utilizzati contro di lui.
Dopo l’attentato, l’”agenda rossa” di Borsellino, agenda che il giudice portava sempre con sè e dove annotava i dati delle indagini, non venne ritrovata. (In fondo si potranno vedere in un video immagini immediatamente successive alla strage e le proteste durante i funerali)

18lug/190

Accadde oggi: Paolo Veronese accusato di eresia

18 luglio

1573 – Paolo Caliari detto il Veronese è sottoposto a processo per eresia dal Tribunale del Sant’Uffizio di Venezia.
Il pittore ha dipinto nel refettorio della Basilica di San Zanipolo un’Ultima Cena e i giudici ecclesiastici gli contestano la presenza di personaggi secondari giudicati poco adatti al tema sacro rappresentato, come giullari, soldati Lanzichenecchi e un servo al quale sta uscendo sangue dal naso.
Paolo Veronese si giustifica invocando la libertà dell’arte nei confronti della teologia e della religione, ma si trova costretto a mutarne il titolo in «Cena nella casa di Levi», ispirandosi alla scena del Vangelo che descrive l’incontro tra Cristo e un ricco esattore di imposte.
Attualmente il dipinto è esposto alla Galleria dell’Accademia a Venezia.
(In fondo potrai vedere scorrere diverse opere di Paolo Veronese accompagnate dal duetto “Narcissus: Dio D’amor” di Domenico Scarlatti)

18lug/19Off

Citazione di Primo Levi. Se: “Ogni straniero e’ nemico”

”A molti, individui o popoli, può accadere di ritenere, più o meno consapevolmente, che “ogni straniero è nemico”, Per lo più questa convinzione giace in fondo agli animi come una infezione latente; si manifesta solo in atti saltuari e incoordinati, e non sta all’origine di un sistema di pensiero. Ma quando questo avviene, quando il dogma inespresso diventa premessa maggiore di un sillogismo, allora, al termine della catena, sta il Lager. Esso è il prodotto di una concezione del mondo portata alle sue conseguenze con rigorosa coerenza: finché la concezione sussiste, le conseguenze ci minacciano. La storia dei campi di distruzione dovrebbe venire intesa da tutti come un sinistro segnale di pericolo.“

Citazione di Primo Levi (Prefazione a Se questo è un uomo)

17lug/19Off

E’ morto Andrea Camilleri, papa’ di Montalbano, scrittore e maestro nato per raccontare storie

Articolo di Stefania Parmeggiani (Repubblica 17.7.19) “Il grande scrittore siciliano, autore della fortunata serie di romanzi sul commissario di Vigata, è morto oggi a 93 anni. Dai romanzi al teatro fino alle prese di posizione sulla politica, l’Italia piange uno dei suoi più grandi autori contemporanei. Nessun funerale, ma giovedì 18 luglio si terrà alle 15 una cerimonia al cimitero Acattolico a Testaccio a Roma”

“”E’ morto Andrea Camilleri. Lo scrittore aveva 93 anni e si è spento stmattina alle 8,20 all’ospedale Santo Spirito di Roma dove era ricoverato dal 17 giugno in seguito a un arresto cardiaco. Per volontà dello scrittore e della sua famiglia non ci sarà camera ardente. Una cerimonia per l’ultimo saluto si svolgerà giovedì 18 maggio alle 15 al cimitero Acattolico di Roma. “Se potessi, vorrei finire la mia carriera seduto in una piazza a raccontare storie e alla fine del mio cunto passare tra il pubblico con la coppola in mano”. Così rispondeva Andrea Camilleri a chi gli chiedeva come mai a 93 anni non si fosse ancora deciso ad andare in pensione, come mai nonostante gli occhi che da tempo si erano spenti, continuasse a impastare realtà e fantasia in quella sua lingua eccezionale, il vigatese, che non aveva alcun corrispettivo nella realtà ma che finiva per essere più concreta che mai. Non si può smettere di fare ciò per cui si è nati. E il Maestro siciliano, morto stamattina a Roma, era nato per raccontare storie.

17lug/19Off

Violenza sulle donne, il codice rosso e’ legge: c’e’ il si’ del Senato

Da Repubblica 17.7.19) “Via libera definitivo al ddl sulla tutela delle vittime di violenza domestica e di genere. Leu e Pd si astengono”

“”Via libera definitivo del Senato al ddl sulla tutela delle vittime di violenza domestica e di genere, il cosiddetto Codice rosso. Il provvedimento, che ha incassato l’ok definitivo del Parlamento e che con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale sarà quindi legge, ha ottenuto 197 sì e 47 astenuti. Tra gli astenuti Leu e Pd. Il “codice rosso” introduce una corsia preferenziale per le denunce, rende le indagini più rapide e obbliga i pm ad ascoltare le vittime entro tre giorni. In pratica si accelera lo svolgimento delle indagini per evitare che le lentezze nell’acquisizione e nella iscrizione di notizie di reato possano pregiudicare la tempestività degli interventi contro i reati di maltrattamenti, violenza sessuale, stalking, e di lesioni aggravate se commessi in contesti familiari o nell’ambito di relazioni di convivenza. Un vero e proprio ‘codicè con bollino rosso, come nei pronto soccorso degli ospedali, per i casi di violenza di genere.

17lug/190

Accadde oggi: parte la corsa all’oro del Klondike

17 luglio

1897 – Nei porti di Seattle e di San Francisco attraccano due battelli a vapore carichi di minatori provenienti dal Klondike con più di due tonnellate d’oro in ogni sorta di contenitore.
Partirà così la Corsa all’oro del Klondike, chiamata anche Corsa all’oro dello Yukon, un periodo di febbrile e impressionante migrazione in quelle aree. Le mete dell’immigrazione erano i fiumi Klondike (nel Canada nord-occidentale) e Yukon (tra Canada nord-occidentale e Alaska). In totale, quasi 400.000 kg d’oro furono prelevati dal fiume Klondike durante questo periodo. (In fondo potrai vedere una sequenza di immagini sulla corsa all’oro del Klondike e una famosa scena dalla “Febbre dell’oro” di Charlie Chaplin)

17lug/19Off

Democrazia

J””La scuola dovrebbe essere anzitutto il luogo del confronto, non dell’imposizione o dell’indottrinamento. È la logica che ritroviamo nell’art. 2 della Costituzione, dove si afferma che un sistema democratico deve  garantire “il libero  sviluppo della personalità”. È la logica che individua nell’esposizione di ciascuno al massimo possibile di opinioni diverse la condizione fondamentale per il funzionamento dei sistemi democratici”

citazione di Stefano Rodotà

16lug/190

Accadde oggi: il primo test nucleare

16 luglio

1945 – Nel poligono di Alamogordo in New Mexico, alle 5.30 del mattino si svolge, nell’ambito del Progetto Manhattan e sotto la direzione scientifica di Robert Oppenheimer, il primo test nucleare della storia. Trinity è il nome assegnato a questo test e riguarda una bomba al plutonio, chiamata in codice The Gadget.
La bomba esplose correttamente con una potenza di 19-21 chilotoni e un rendimento dalle due alle quattro volte superiore a quello inizialmente previsto.
Sul sito del test, in seguito all’esplosione, si formò un residuo vetroso al quale, una volta rinvenuto, venne dato il nome di “trinitite“.
Il Trinity test è unanimemente considerato come il momento in cui “il genio è uscito dalla bottiglia“, dando così inizio all’era degli armamenti nucleari. (In fondo potrai vedere in un breve filmato il Trinity Test e in un secondo filmato Oppenheimer che pronuncia la famosa frase “Now I become Death…” accompagnato dalla musica di Ryuichi Sakamoto)

15lug/19Off

IL PARLAMENTO DECIDA SUBITO SUL SUICIDIO ASSISTITO NEL RISPETTO DEL DIRITTO DI AUTODETERMINAZIONE E DEL DOVERE DI ALLEVIARE LE SOFFERENZE

Comunicato rivolto al Parlamento da varie associazioni tra cui la nostra partner LIBERA USCITA

“”In questi giorni il dibattito sul fine-vita sta ricevendo rinnovata attenzione, perché il Parlamento ha ancora l’opportunità di intervenire per approvare in un suo ramo una buona legge che permetta il suicidio assistito a condizioni ben precise, e tutelare così la dignità cui tutti noi abbiamo diritto nel congedo dalla vita. Noi auspichiamo che lo faccia al più presto e con decisione, perché la tutela della dignità e la diminuzione delle sofferenze è valore costituzionalmente garantito e fortemente richiesto dai cittadini. Sarebbe ritardo colpevole non dare una risposta concreta alle pressanti richieste che si moltiplicano ogni giorno.

15lug/190

Accadde oggi: abolita l’Inquisizione Spagnola

15 luglio

1834 – Con un regio decreto firmato da Maria Cristina di Borbone, reggente di Spagna durante la minore età di Isabella II, e con l’approvazione del Presidente del Consiglio Francisco Martínez de la Rosa viene abolita definitivamente l’Inquisizione Spagnola.
Essa era stata istituita il 1° novembre 1478 quando una Bolla di Papa Sisto IV concedeva ai re cattolici Ferdinando d’Aragona ed Isabella di Castiglia il privilegio della gestione dell’Inquisizione. A loro spettava il compito di superare l’inefficienza degli Inquisitori nominati dai vescovi. A loro riconquistare l’intera Spagna alla cristianità lottando contro ogni eresia. Isabella e Fernando fecero dell’ Inquisizione un potente strumento di lotta politica che, a lato dell’esaltazione popolare per la riconquista di Granada (iniziata nel 1481), cementò la corona di Spagna in modo indissolubile con la Chiesa. (In fondo potrai vedere la parodia musicale di Mel Brooks sull’Inquisizione Spagnola dal film “La pazza storia del mondo)