Iniziativa Laica I laici tendono a difendersi, e' ora di attaccare !

19ott/200

Accadde oggi: muore Jonathan Swift

19 ottobre

1745 - Muore a Dublino Jonathan Swift, scrittore irlandese di romanzi e pamphlet satirici. La sua critica dei valori, della religione, della scienza, della politica e della cultura è spinta al massimo. È considerato tra i maestri della prosa satirica in lingua inglese ed uno dei più grandi autori satirici mai esistiti.
(In fondo potrai vedere il trailer del film a cartoni animati del 1939 "Gulliver's Travels", il primo lungometraggio di Max Fleischer, autore dei cartoni di Popeye e di Betty Boop)

18ott/200

Accadde oggi: nasce Norberto Bobbio

18 ottobre copia

"'Dalla osservazione della irriducibilità delle credenze ultime ho tratto la più grande lezione della mia vita. Ho imparato a rispettare le idee altrui, ad arrestarmi davanti al segreto di ogni coscienza, a capire prima di discutere, a discutere prima di condannare. E poiché sono in vena di confessioni, ne faccio ancora una, forse superflua: detesto i fanatici con tutta l'anima” (da un’intervista al Corriere, in occasione dei suoi 90 anni).

La sua giovinezza, come da egli stesso descritto fu: "vissuta tra un convinto fascismo patriottico in famiglia e un altrettanto fermo antifascismo appreso nella scuola, con insegnanti noti antifascisti, e compagni altrettanto intransigenti antifascisti come Leone Ginzburg e Vittorio Foa, in una Torino, quella degli anni 30, centro culturale e politico straordinario. Le sue frequentazioni sgradite al regime gli valsero, nel 1935, un primo arresto a Torino, insieme agli amici del gruppo antifascista Giustizia e Libertà. Ma la reputazione fascista di cui godeva la famiglia gli permise però una piena”riabilitazione”, tanto che, pochi mesi dopo, ottenne la cattedra di filosofia del diritto a Camerino. È in questi anni che Norberto Bobbio delineò parte degli interessi che saranno alla base della sua ricerca e dei suoi studi futuri: la filosofia del diritto, la filosofia contemporanea e gli studi sociali.
(Guarda i filmati "Da allievi a maestri" dove Norberto Bobbio ricorda gli intellettuali che frequentarono lo storico liceo torinese 'D'Azeglio')

17ott/200

Accadde oggi: Einstein fugge in USA

17 ottobre

1933 - Albert Einstein (Ulm, 14 marzo 1879 – Princeton, 18 aprile 1955) arriva a Princeton nel New Jersey dove rimarrà a fare ricerca presso l'Institute for Advanced Study.
Ha rinunciato alla cittadinanza tedesca e svizzera e si è rifugiato negli Stati Uniti, insieme alla moglie Elsa e alla segretaria Helen Dukas, a causa delle leggi razziali naziste in vigore in Germania. All’ingresso negli USA gli viene chiesto di dichiarare la propria appartenenza razziale: “Umana” risponde Il grande scienziato. Assumerà la cittadinanza americana e resterà negli USA fino alla morte.

« Non ho particolari talenti, sono solo appassionatamente curioso.
(In fondo potrai vedere due filmati: nel primo potrai ascoltare la viva voce di Einstein che spiega l'equivalenza tra massa ed energia e nel secondo vedere diverse sue frasi celebri accompagnate dalla canzone "Gets me through" di Ozzy Osbourne)

16ott/200

Accadde oggi: inizia la Lunga Marcia

16 ottobre

1934 - Inizia, sotto la guida di Mao Tse-Tung (o Mao Zedong), la cosiddetta Lunga Marcia di quasi 10.000 Km che porterà 20.000 comunisti degli 80.000 partiti dalla provincia meridionale dello Jiangxi a quella settentrionale dello Shaanxi nella Repubblica Cinese dei Soviet.
Fu una gigantesca ritirata militare intrapresa dall'esercito comunista (solo in seguito chiamato Esercito di liberazione del popolo) per scappare dal "quinto accerchiamento" da parte delle truppe del Kuomintang agli ordini di Chiang Kai-shek. L'esercito impiegò 370 giorni per giungere a destinazione, muovendosi tra altopiani aridi, montagne prive di strade, cime innevate e fiumi imponenti come il Chang Jiang. Il tutto continuando a combattere per aprirsi la strada. (In fondo potrai vedere un filmato sulla Lunga Marcia e alla fine.... avrai una divertente sorpresa)

15ott/200

Accadde oggi: nasce Friedrich Nietzsche

15 ottobre

1844 - Nasce, a Röcken in Sassonia, Friedrich Wilhelm Nietzsche, tra i maggiori filosofi occidentali di ogni tempo: le sue idee rappresentano uno spartiacque della filosofia contemporanea verso un nuovo tipo di pensiero, un punto di non ritorno nel disvelamento della cultura occidentale, compreso il Cristianesimo. Enorme la sua influenza sul pensiero filosofico e politico posteriore.
"L'ateismo, per me, non è un risultato, e tanto meno un avvenimento – come tale non lo conosco: io lo intendo per istinto. Sono troppo curioso, troppo problematico, troppo tracotante, perché possa piacermi una risposta grossolana. Dio è una risposta grossolana , un'indelicatezza verso noi pensatori – in fondo è solo un grossolano divieto che ci vien fatto: non dovete pensare!” (In fondo potrai vedere due filmati. Il primo è un raro video degli ultimi giorni di vita di Nietzsche. Il secondo mostra alcune sue citazioni sul Cristianesimo da "L'Anticristo")

14ott/200

Accadde oggi: nasce Hannah Arendt

14 ottobre copia

“una vita senza ricerca non è degna di essere vissuta” (Apologia 30 e 38) La figura e l'opera di questa pensatrice possono costituire una esempio eloquente della possibilità di un felice connubio fra contemplazione e azione, tradizione e innovazione. Nel 1951 pubblica il fondamentale “Le origini del totalitarismo”, frutto di un’ accurata indagine storica e filosofica. Particolarmente interessante risulta essere l'analisi della cosiddetta "ideologia", intesa come uso indebito della facoltà razionale umana e perciò crogiolo potenziale di ogni dinamica totalitaria. Nel 1961, in qualità di inviata del settimanale "New Yorker", assiste in Israele al processo contro il gerarca nazista Eichmann. Il resoconto di questa esperienza viene inizialmente pubblicato a puntate sulla rivista e successivamente proposto in forma unitaria nel 1963, con il titolo “La banalità del male, Eichmann in Gerusalemme”. arendtFamoso il giudizio …“Non era stupido, era semplicemente senza idee[...]. Quella lontananza dalla realtà e quella mancanza di idee, possono essere molto più pericolose di tutti gli istinti malvagi che forse sono innati nell'uomo. Questa fu la lezione di Gerusalemme. Ma era una lezione, non una spiegazione del fenomeno, né una teoria. " (La banalità del male). (In fondo potrai vedere il trailer di un film su Hannah Arendt di Margarethe Von Trotta)

13ott/200

Accadde oggi: presentata in Francia la legge sui PACS

 

13 ottobre copiaIl disegno di legge fu presentato alla discussione delle commissioni parlamentari dal 1998 con una larga mobilitazione dell’opinione pubblica e nel parlamento. I punti più controversi riguardavano  l’adozione e la procreazione medicalmente assistita. La destra considerava  il testo contrario  alla  Costituzione, ma anche nella Sinistra ci sono state incertezze e assenteismo parlamentare. In due giorni l’opposizione presenta duecento emendamenti. Finalmente si raggiunge un testo di compromesso promulgato nel mese successivo, e riformato con leggi del  2006-2007.
Il Pacs (pacte civil de solidarité) è un modo di esprimere la volontà avente veste giuridica tra due le coppie non sposate (anche dello stesso sesso), prevede un quadro giuridico completo, a differenza coppia di fatto nella convivenza) , mentre offre maggiore elasticità del matrimonio.
Ne sono stati stipulati  più di 700 000 dopo l’introduzione della legge dal 1999 al 2009, anche se  l’iter è lungo e difficile. Sia le condizioni del patto , che le condizioni fiscali sono progressivamente divenute equiparabili a  quelle del matrimonio.

12ott/200

Accadde oggi: la scoperta dell’America

12 ottobre

1492 - Alle 2 del mattino da bordo della Pinta, che precedeva le altre due caravelle, un marinaio grida "Terra, terra!".
Cristoforo Colombo e i suoi marinai scoprono le Americhe!
Sbarcheranno il giorno dopo su un isola delle odierne Bahamas, che gli indigeni chiamavano Guanahani e che Colombo battezzerà in San Salvador.
Colombo e la sua ciurma furono accolti con grande cortesia e condiscendenza dai Taino, la tribù abitante dell'isola. Egli stesso, nella sua relazione, sottolineò più volte la gentilezza e lo spirito pacifico dei suoi ospiti:
« gli abitanti di essa (...) mancano di armi, che sono a loro quasi ignote, né a queste son adatti, non per la deformità del corpo, essendo anzi molto ben formati, ma perché timidi e paurosi (...) Del resto, quando si vedono sicuri, deposto ogni timore, sono molto semplici e di buona fede, e liberalissimi di tutto quel che posseggono: a chi ne lo richieggia nessuno nega ciò che ha, ché anzi essi stessi ci invitano a chiedere ». (In fondo potrai vedere una divertente rassegna stampa sulla scoperta dell'America fatta da Giobbe Covatta)

11ott/200

Accadde oggi: muore Edith Piaf

11 ottobre

1963 - Muore a Grasse, nel sud della Francia, Édith Piaf. E' stata la maggiore "chanteuse realiste" francese tra gli anni '30 e '60.
Con la sua voce variegata e caleidoscopica, capace di mille sfumature, la Piaf anticipò di oltre un decennio quel senso di ribellione e di inquietudine che incarnarono poi gli artisti intellettuali della "rive gauche", di cui fecero parte Juliette Greco, Camus, Queneau, Boris Vian, Vadim.
Quello che colpiva chi la sentiva cantare è che nelle sue interpretazioni sapesse usare di volta in volta toni aggressivi e acidi, sapendo magari passare subitaneamente a inflessioni dolci e venate di tenerezza, senza dimenticare quel certo spirito gioioso che solo lei era in grado di evocare.
(In fondo potrai vedere Édith Piaf cantare "La foule" in uno dei suoi ultimi recital)

10ott/200

Accadde oggi: muore Orson Welles

10 ottobre

1985 - Muore a Hollywood, all'età di 70 anni, Orson Welles, genio del cinema, del teatro e della radio; gigante della cultura, padre incontestabile della modernità nel grande schermo, talento poliedrico ed eccentrico.
Welles è regista non solo di film, ma anche di spettacoli teatrali, trasmissioni radio, performance di danza nonché di un numero di magia alla Corte d'Inghilterra e poi scrittore di romanzi, commedie e centinaia di articoli e saggi, ... e per finire attore straordinario per lavori suoi e altrui. Insomma un colosso della storia dello spettacolo che forse per questo ha avuto una carriera maledettamente tribolata. (In fondo potrai vedere 2 filmati. Il primo con Orson Welles come attore nel film "La ricotta" di Pasolini, in cui esprime un giudizio sull'uomo medio quanto mai attuale anche oggi. Il secondo con sequenze dal "Don Chisciotte" accompagnate dall'omonima canzone di Francesco Guccini)