Iniziativa Laica I laici tendono a difendersi, e' ora di attaccare !

23mag/190

Accadde oggi: la strage di Capaci, ucciso Falcone

23 maggio

1992 – Sull’autostrada A29, nei pressi dello svincolo di Capaci, a pochi chilometri da Palermo, avviene l’attentato mafioso in cui perdono la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo, anch’essa magistrato, e tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro.
Questo attentato, indicato comunemente come Strage di Capaci, ha segnato una delle pagine più tragiche della lotta alla mafia ed è strettamente connesso a quello successivo del 19 luglio, di cui rimase vittima il giudice Paolo Borsellino, amico e collega di Falcone.
(In fondo potrai vedere un video sulla Strage di Capaci con riprese effettuate pochi minuti dopo che era avvenuta)

22mag/190

Accadde oggi: approvata la Legge 194 sull’aborto

22 maggio

1978 – Il Parlamento italiano approva la Legge n. 194 sull’Interruzione Volontaria della Gravidanza o Legge sull’aborto.
La 194 consente alla donna, nei casi previsti dalla legge, di poter ricorrere alla IVG in una struttura pubblica (ospedale o poliambulatorio convenzionato con la Regione di appartenenza), nei primi 90 giorni di gestazione; tra il quarto e quinto mese è possibile ricorrere alla IVG solo per motivi di natura terapeutica.
Questa legge sarà confermata dagli elettori nella consultazione referendaria del 17 maggio 1981 con la vittoria dei NO all’abrogazione con il 68% dei voti.
(In fondo un filmato su una manifestazione del 1976 per la legalizzazione dell’aborto)

21mag/190

Accadde oggi: Lindbergh attraversa in volo l’Oceano Atlantico

21 maggio

1927 – Atterra a Parigi alle ore 22 Charles Lindbergh, a bordo del suo monoplano leggero: era decollato da New York 33 ore e 40 minuti prima. Ha compiuto la prima traversata aerea in solitario e senza scalo dell’ Oceano Atlantico.
Quella magica impresa, compiuta ancora agli albori dell’aviazione, lo consegnò direttamente alla leggenda e a prestigiosi riconoscimenti. Il presidente degli Stati Uniti Coolidge gli concesse la Distinguished Flying Cross e lo nominò colonnello della riserva dell’aviazione; il governo francese gli concesse invece la Legion d’Onore.
Nello stesso anno Lindbergh venne eletto dal Time «Man of the Year».
(In fondo potrai vedere un breve filmato della RAI sull’impresa e ascoltare la canzone “Lindbergh” di Ivano Fossati a lui dedicata)

20mag/190

Accadde oggi: approvato lo Statuto dei Lavoratori

20 maggio

1970 – Sette mesi dopo il famoso “autunno caldo” del 1969, che coinvolse oltre sette milioni di lavoratori impegnati nella rivendicazione dei propri diritti, il Parlamento vara la Legge n. 300 “Norme sulla tutela della libertà e dignità dei lavoratori, della libertà sindacale e dell’attività sindacale nei luoghi di lavoro e norme sul collocamento“, meglio nota come Statuto dei Lavoratori
Il testo dello Statuto si divide in un titolo dedicato al rispetto della dignità del lavoratore, in due titoli dedicati alla libertà ed all’attività sindacali, in un titolo sul collocamento ed in uno sulle disposizioni transitorie. (In fondo potrai vedere un video recente della CGIL in occasione del quarantennale dello Statuto dei Lavoratori)

19mag/190

Accadde oggi: approvata la riforma del Diritto di Famiglia

19 maggio

1975 – Viene varata la riforma del diritto di famiglia (legge n. 151), la quale, in attuazione del principio di uguaglianza morale e giuridica dei coniugi enunciato dall’art. 29 della Carta Costituzionale, estende alla moglie tutti quei diritti, relativi al governo della famiglia, che fino a questo momento erano strettamente riconosciuti al marito.
Nel testo originario del Codice Civile del 1942, il diritto di famiglia concepiva una famiglia fondata sulla subordinazione della moglie al marito, sia nei rapporti personali sia in quelli patrimoniali, sia nelle relazioni di coppia sia nei riguardi dei figli; e fondata sulla discriminazione dei figli nati fuori dal matrimonio (figlio naturale), che ricevevano un trattamento giuridico deteriore rispetto ai figli legittimi.

18mag/190

Accadde oggi: nasce Bertrand Russell

18 maggio

1872 – Nasce a Trellech, nel Galles, Bertrand Russell, uno dei massimi filosofi, logici e matematici del XX secolo.
Nei quasi 98 anni di vita ci ha lasciato più di 75 libri, per non parlare degli innumerevoli articoli, saggi e trattati, molti dei quali sono stati pubblicati più volte. Tra i prestigiosi riconoscimenti ricevuti nel corso della sua lunga vita, va ricordato il Premio Nobel per la Letteratura nel 1950.
Bertrand Russell credeva nella ragione ed esigeva che ogni regola di condotta, prima di essere stabilita, passasse al suo vaglio; fu uno strenuo difensore della libertà di pensiero e anche un autorevole esponente del movimento pacifista. (In fondo potrai vedere Bertrand Russell mentre esprime il suo pensiero sulla religione)

17mag/190

Accadde oggi: Giornata Mondiale contro l’Omofobia

17 maggio

1990 – L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) rimuove l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale delle malattie.
Dal 17 maggio 2005, a 15 anni esatti da questo evento, si celebra in questa giorno, promosso dall’Unione Europea, l’International Day Against Homophobia (IDAHO).
Con il termine “omofobia” si indica generalmente un insieme di sentimenti, pensieri e comportamenti avversi all’omosessualità o alle persone omosessuali.
Il tema al centro della campagna di quest’anno ha per titolo: “Coppia dello stesso sesso – Una storia d’amore“. (In fondo potrai vedere un video conto l’omofobia)

16mag/190

Accadde oggi: ucciso dalla mafia Salvatore Carnevale

16 maggio

1955 – Nelle campagne di Sciara, vicino a Palermo, la mafia uccide Salvatore (Turiddu) Carnevale, coraggioso sindacalista nemico di ogni forma di sopruso e di prepotenza. Fondatore della sezione socialista del paese ed attivista della locale Camera del Lavoro, Carnevale si era battuto contro i privilegi dei latifondisti ed in favore dei diritti dei lavoratori. (In fondo potrai vedere un cantastorie che canta «Lamentu pi la morti di Turiddu Carnivali»)

15mag/190

Accadde oggi: la Rerum Novarum e la dottrina sociale della Chiesa

15 maggio

1891 – Viene pubblicata da Papa Leone XIII l’enciclica Rerum Novarum, che è considerata come l’elemento fondativo della dottrina sociale della Chiesa.
Sul finire del XIX secolo, erano avvenuti dei radicali mutamenti in campo politico, economico e sociale, ma anche in ambito scientifico e tecnico. Conseguenza di questi mutamenti era stata “la divisione della società in due classi separate da un abisso profondo”: tale situazione si intrecciava con l’accentuato mutamento di ordine politico. Cosí la teoria politica allora dominante cercava di promuovere, con leggi appropriate o, al contrario, con voluta assenza di qualsiasi intervento, la totale libertà economica. Nello stesso tempo, cominciava a sorgere in forma organizzata, e non poche volte violenta, un’altra concezione della proprietà e della vita economica, che implicava una nuova organizzazione politica e sociale.
Nel momento culminante di questa contrapposizione, quando ormai apparivano in piena luce la gravissima ingiustizia della realtà sociale, quale esisteva in molte parti, ed il pericolo di una rivoluzione favorita dalle concezioni allora chiamate “socialiste”, Leone XIII intervenne con l’enciclica, affrontando in modo organico la “questione operaia”. (In fondo un documentario della RAI in cui viene ricostruita la pubblicazione della Rerum Novarum)

14mag/190

Accadde oggi: il grande rifiuto di Toscanini

14 maggio

1931 – Durante un concerto in commemorazione del musicista Giuseppe Martucci, in presenza dei ministri Galeazzo Ciano e Leandro Arpinati, Arturo Toscanini si rifiuta di eseguire l’inno fascista “Giovinezza” e l’inno reale. All’uscita dal teatro viene apostrofato, schiaffeggiato e minacciato da un’attivista fascista.
L’episodio, appoggiato dalle autorità e dal governo che palesemente presero posizione contro Toscanini offendendolo sia artisticamente che personalmente, fu l’inizio del suo distacco dall’Italia; infatti si rifiutò di dirigere concerti mentre le autorità diedero disposizione per tenere la sua vita sotto controllo con provvedimenti come lo spionaggio delle telefonate e della corrispondenza ed il ritiro del passaporto.
Tornerà in Italia nel 1946, a liberazione avvenuta, dirigendo un concerto tutto di musiche di compositori italiani per la Scala di Milano ricostruita a tempo di record dopo i bombardamenti, che i milanesi scelsero come simbolo della rinascita della loro città e dell’Italia intera. (In fondo potrai vedere un raro filmato, censurato negli Stati Uniti durante il maccartismo, in cui Toscanini a New York nel 1944 dirige “L’Intenazionale)