Iniziativa Laica I laici tendono a difendersi, e' ora di attaccare !

18gen/190

Accadde oggi: nasce Montesquieu

18 gennaio

1689 – Nasce a La Brède, vicino a Bordeaux, Charles-Louis de Secondat, barone de La Brède et de Montesquieu, meglio noto unicamente come Montesquieu.
È considerato il fondatore della teoria politica della separazione dei poteri. Nelle sua opera principale “Lo spirito delle leggi” condanna ogni forma di dispotismo e stende i principi del pensiero liberale.
« Tutto sarebbe perduto se lo stesso uomo, o lo stesso corpo di maggiorenti, o di nobili, o di popolo, esercitasse questi tre poteri: quello di fare le leggi, quello di eseguire le decisioni pubbliche, e quello di giudicare i delitti o le controversie dei privati. »
(In fondo si potranno ascoltare, da un’iniziativa a favore della libertà di stampa, alcuni brani dal “Dialogo agli inferi tra Machiavelli e Montesquieu” di Marice Joly)

17gen/190

Accadde oggi: la prima striscia di Braccio di Ferro

17 gennaio

1929 – Dalla matita di Elzie Crisler Segar viene creato il personaggio di Popeye (Braccio di Ferro in Italia), che fa la sua comparsa nella striscia a fumetti “Thimble Theater“.
Nato come personaggio secondario ed occasionale della striscia, pubblicata sui quotidiani già dal 1919 con discreto interesse, Popeye lancerà il fumetto ad uno straordinario successo, ne diventerà il protagonista e gli conferirà il suo nome.
Popeye diventa anche il protagonista dei gioiellini a cartoni animati a lui dedicati negli anni 30-40 e realizzati dagli Studi Fleischer.
(In fondo potrai vedere il primo di questi cartoni animati)

16gen/190

Accadde oggi: nasce Giuditta Bellerio Sidoli

16 gennaio

1804 – Nasce a Milano Giuditta Bellerio Sidoli, mazziniana e patriota italiana.
Donna particolarmente autonoma, data la sua epoca, per idee e stile di vita, fu tra i fondatori del giornale “La Giovine Italia“. Legata sentimentalmente e idealmente a Mazzini fu tra le protagoniste di spicco dei moti contro l’Austria, per l’indipendenza e l’unità d’Italia.

“Credere liberamente nel Dio degli esuli e dei vinti, non in quello imposto dalla Chiesa”. (Giuditta Bellerio)
(Se continui a leggere, potrai vedere il filmato “Il Senato delle donne:Giuditta Sidoli“. All’interno del testo dipinti esposti nella mostra “I pittori del Risorgimento” che si è tenuta nel 2011 a Roma alla Scuderie del Quirinale)

15gen/190

Accadde oggi: l’assassinio di Rosa Luxemburg e Karl Liebknecht

15 gennaio

1919 – Viene assassinata Rosa Luxemburg, teorica socialista, insieme a Karl Liebknecht, membro dell’SPD e strenuo pacifista. Avevano fondato il partito Spartachista e tentato una sollevazione, la “Rivolta di Gennaio“. La Luxemburg fu assassinata durante il trasporto in carcere, lui venne torturato ed interrogato per diverse ore prima di venire ucciso. I loro corpi furono gettati in un canale. Il brutale assassinio anticipa tragicamente la fine delle libertà costituzionali e l’affermazione del nazismo in Germania. (In fondo potrai vedere un tributo a Rosa Luxemburg accompagnato dal canto de “L’Internazionale)

14gen/190

Accadde oggi: nasce Albert Schweitzer

14 gennaio

1875 – Nasce a Gunsbach, in Alta Alsazia, Albert Schweitzer, organista, teologo, medico e missionario luterano; ha organizzato uno dei primi ospedali in Africa (Gabon) dotato di camera operatoria e laboratorio.
E’ stato un pensatore che ha posto al centro del suo pensiero e della sua azione umanitaria, il tema della pace e del rispetto di tutti gli uomini e dell’ambiente. Premio Nobel per la Pace nel ‘52.
«Da questa chiesa aperta ai due culti ho ricavato un alto insegnamento per la vita: la conciliazione [...] Le differenze tra le Chiese sono destinate a scomparire. Già da bambino mi sembrava bello che nel nostro paese cattolici e protestanti celebrassero le loro feste nello stesso tempio». (Dalla mia infanzia e adolescenza)
(In fondo potrai vedere due brevi filmati: nel primo Schweitzer nel suo ospedale in Africa, nel secondo Schweitzer suona all’organo della sua città di origine un preludio di Bach)

13gen/190

Accadde oggi: nasce Primo Mazzolari

13 gennaio

1990 – Nasce a Cremona Don Primo Mazzolari. Scrittore e partigiano, conosciuto come il parroco di Bozzolo, è stato sacerdote carismatico e profetico. Le sue idee, esposte in numerose opere, sono state in forte contrasto con le gerarchie religiose su temi quali la “Chiesa dei poveri“, la libertà religiosa, il pacifismo. Le sue pubblicazioni gli costarono la censura ecclesiastica e il divieto di predicare fuori diocesi.
(In fondo potrai vedere alcune sequenze da uno sceneggiato televisivo su Don Primo )

12gen/190

Accadde oggi: nasce Jack London

12 gennaio

1876 – Nasce a San Francisco Jack London. Scrittore diretto e immediato, è uno dei padri della letteratura americana. La sua opera si fonda sulla “struggle for life” darwiniana, della lotta dell’uomo contro la natura ostile e selvaggia. La sua visione del mondo è di un utopismo apparentemente ingenuo, ma forte e sincero, i suoi personaggi moderni Prometei in lotta contro una civiltà cinica e violenta. La sua prosa rimane una delle più potenti e solide della narrativa americana.
E’ uno dei primi scrittori che abbandonano lo stile del letterato di stampo europeo e propone una letteratura che narra di uomini sfruttati come bestie, compagni di viaggio sulle strade americane, anticipando “Sulla strada“ di Kerouac. (In fondo si potrà vedere una trasmissione RAI sul romanzo  ”Zanna bianca“)

11gen/190

Accadde oggi: muore Fabrizio De Andre’

11 gennaio

1999 – Muore a Milano Fabrizio De André, uno dei capisaldi della canzone d’autore italiana. Ha stravolto i canoni della canzone con le sue ballate, sempre sospese tra mito e realtà, e ha sfidato gli arroganti di ogni tempo con il linguaggio sferzante dell’ironia.
Nel suo mirino, sono finiti i “benpensanti”, i farisei, i boia, i giudici forcaioli, i re cialtroni di ogni tempo. Il suo, in definitiva, e’ un disperato messaggio di liberta’ e di riscatto contro l’arroganza del potere. (In fondo potrai ascoltare due canzoni di De André “Un blasfemo” e “Il testamento di Tito)

10gen/190

Accadde oggi: nasce il pedagogista Francisco Ferrer

10 gennaio

1858 – Nasce ad Alella in Spagna Francesc Ferrer i Guàrdia, o più semplicemente Francisco Ferrer, anarchico e libero pensatore spagnolo, pedagogista, fondatore della Scuola Moderna, laica e razionalistica. Pacifista, fu fucilato per la sua attiva opposizione alla guerra coloniale in Africa.
Quando gli chiesero da dove gli fosse venuta l’idea di creare la Escuela Moderna egli rispose: “semplicemente dalla scuola della mia infanzia, facendo però esattamente tutto il contrario“ (In fondo si potrà vedere un filmato sul pedagogista catalano)

9gen/190

Accadde oggi: la peste nera e il pogrom degli ebrei

 

9 gennaio copiaLa peste nera che si diffonde in Europa nel 1348 è nuovo motivo di persecuzione. Gli ebrei – già accusati dai cristiani di deicidio poiché la morte di Cristo sarebbe stata causata dal popolo ebraico – sono infatti incolpati di diffondere la malattia avvelenando i pozzi, rimanendone essi immuni. Se la prima accusa è falsa, la seconda nasce da un’osservazione probabilmente fondata. Gli ebrei vivono già raccolti e isolati in un’unica zona della città (il ghetto) e seguono, per motivi religiosi, particolari e rigorose norme alimentari ed igieniche. È possibile quindi che, proprio grazie a questi elementi, la pestilenza non trovi terreno fertile nelle loro comunità.

L’accusa che gli ebrei avvelenassero fonti e pozzi cominciò a circolare agli inizi del 1348: in Savoia alcuni ebrei, inquisiti, sotto tortura avevano ebrei2ovviamente ammesso questo reato. La loro confessione si diffuse rapidamente in tutta Europa, e scatenò un’ondata di violenze, soprattutto in Alsazia, in Svizzera e in Germania. Il 9 gennaio 1349, a Basilea, venne uccisa una parte degli ebrei che vi abitavano. (In fondo un breve filmato sulla peste)