Iniziativa Laica I laici tendono a difendersi, e' ora di attaccare !

10mar/190

Accadde oggi: bombardamento su Tokyo

10 marzo

1945 – Nella notte tra il 9 e il 10 una tempesta di fuoco investì Tokyo. 234 bombardieri B-32 rovesciarono sulla città 1.665 tonnellate di bombe incendiarie a cluster, bombe al magnesio, bombe al fosforo bianco antesignane del napalm. L’effetto fu devastante (come si può vedere nel filmato d’epoca in fondo se continui a leggere). Vennero distrutti circa 41 km² della città e rimasero uccisi 72.489 civili giapponesi.

9mar/190

Accadde oggi: nasce Emma Bonino

09 marzo

1948 – Nasce a Bra, in provincia di Cuneo, Emma Bonino. E’ attualmente vicepresidente del Senato, ma è nota soprattutto come leader del partito radicale e per le sue battaglie a sostegno dei diritti civili.
Il suo impegno in politica inizia nel 1975, quando fondava assieme ad Adele Faccio, in appoggio alla campagna radicale che in pochi anni avrebbe ottenuto la legalizzazione dell’aborto, il CISA (Centro Informazione, Sterilizzazione e Aborto) dove, attuando una difficile forma di “disobbedienza civile”, si prestava assistenza medica alle donne. Per questa inizitiva nel giugno 1975, assieme ad Adele Faccio ed altri, era arrestata.
(In fondo 2 filmati. Nel primo Emma Bonino, a “Le invasioni barbariche“, sostiene l’eutanasia legale. Nel secondo “Emma Bonino la mangiacristiani“, si potranno ascoltare gli sconvolgenti giudizi su di lei del direttore di Radio Maria in occasione delle elezioni regionali nel Lazio)

8mar/190

Evento del giorno: Giornata Internazionale della Donna

08 marzo 2014

La proposta di istituire una giornata dedicata alla rivendicazione dei diritti delle donne fu fatta dalla Conferenza internazionale delle donne socialiste tenutasi a Copenaghen il 26/27 agosto 1910 e sulla base di quella proposta le prime manifestazioni si tennerro l’anno successivo, per cui quest’anno ne ricorre il centenario. Ma già tre anni prima il VII Congresso della II Internazionale socialista si era impegnato a lottare per l’introduzione del suffragio universale delle donne.
Nel 1975 l’Otto Marzo fu designato dalle Nazioni Unite Festa Internazionale delle Donne. (In fondo un filmato di animazione che celebra i successi della donna nel mondo del lavoro)

7mar/190

Accadde oggi: Bloody Sunday in Alabama

07 marzo

1965 – A Selma, in Alabama, il tentativo di manifestanti di attraversare l’Edmund Pettus Bridge (ponte sul fiume Alabama) per iniziare una marcia contro la segregazione razziale venne brutalmente represso dalla polizia di stato (come si vede nel filmato in fondo).
Questo episodio, noto come Bloody Sunday (domenica di sangue), provocò uno sviluppo esponenziale della battaglia a sostegno dei diritti civili dei neri d’America che portò, alcuni mesi dopo, il Presidente Jonhson a firmare il Voting Rights Act, decreto che sancì il diritto di voto per la gente di colore. (In fondo un filmato che ricostruisce gli eventi di quei giorni.)

6mar/19Off

Accadde oggi: il processo ai coniugi Rosenberg

06 marzo

1951 – Inizia il processo ai coniugi Ethel e Julius Rosenberg, accusati di cospirazione attraverso lo spionaggio e incriminati per aver passato ad agenti sovietici dei segreti sulle armi nucleari.
In un clima fortemente anticomunista di “caccia alle streghe“, alimentato dal senatore Joseph McCarthy, i Rosenberg furono condannati a morte e giustiziati sulla sedia elettrica il 19 giugno 1953.
(In fondo due filmati: il primo è un cinegiornale d’epoca con l’annuncio della condanna a morte, il secondo è la sequenza dell’esecuzione di Ethel dal film “Daniel” di Sidney Lumet)

5mar/19Off

Accadde oggi: inizia lo sciopero del 1943 alla FIAT Mirafiori

05 marzo

1943 – Alle 10 in punto, come un sol uomo, gli operai dell’officina 19 di Mirafiori fermano le macchine, organizzano un corteo interno e in men che non si dica trascinano in sciopero l’intero stabilimento. Rivendicano il pagamento per tutti dell’indennità di sfollamento (192 ore di straordinario) e quella per il caro-vita, ma invocano anche la fine della guerra, gridando in faccia ai sorveglianti e alla milizia fascista che tentano di farli tornare al lavoro con le minacce: “Vogliamo vivere in pace”.
Questo episodio è la miccia che darà fuoco alla grande ribellione operaia in tutte le fabbriche del Nord, passato alla storia come gli scioperi del marzo 1943, che segnarono l’inizio della fine per la dittatura fascista di Mussolini e rappresentarono il primo, vero, eroico episodio della gloriosa Resistenza.
(In fondo potrai sentire gli Stormy Six cantare in sequenza 2 canzoni: la prima è “Stalingrado“, la seconda è “La fabbrica” sullo sciopero di Mirafiori del ’43)

4mar/19Off

Accadde oggi: ultima condanna a morte in Italia

04 marzo

1947 – Viene eseguita l’ultima condanna a morte in Italia. All’alba vengono fucilati, alle Basse di Stura vicino a Torino, La Barbera, Puleo e D’Ignoti, i tre autori di una strage avvenuta due anni prima in una cascina del torinese. L’allora capo dello Stato Enrico De Nicola aveva respinto la richiesta di grazia.
L’abolizione definitiva della pena di morte fu sancita il primo gennaio 1948 dalla Costituzione Italiana, salvo che nei casi previsti dalle leggi militari di guerra.
Solo nel 2007 la pena di morte viene abolita completamente dalla Costituzione anche nel caso di leggi di guerra. (In fondo un filmato di Amnesty International contro la pena di morte, premiato a Cannes nel 2001)

3mar/19Off

Accadde oggi: nasce Norma Barbolini, donna della Resistenza

03 marzo

1922 – Nasce a Sassuolo (Modena) Norma Barbolini, partigiana italiana di grande importanza per la Resistenza in Emilia, medaglia d’argento al valor militare e autrice del libro “Donne montanare. Racconti di antifascismo e Resistenza“.
Andò in montagna con il fratello e altri partigiani il 7 novembnre 1943, svolgendo inizialmente il compito di staffetta partigiana. Quando il fratello rimase ferito a Cerré Sologno (Reggio Emilia) in uno scontro con i nazisti, lei lo sostituì al comando della 1a Divisione partigiana “Ciro Menotti / brigata Barbolini“.
Nel dopoguerra tornò al suo lavoro in fabbrica, fu nominata capitano dell’esercito italiano, partecipò al Comitato provinciale dell’ANPI e dell’Unione Donne Italiane, divenne assessore del Comune di Sassuolo. (In fondo potrai vedere uno spezzone di un documentario di Liliana Cavani con interviste a donne della Resistenza)

2mar/19Off

Accadde oggi: proibita in USA l’importazione di schiavi

02 marzo

1807 – Il Congresso degli Stati Uniti d’America approva un atto con cui è “proibita l’importazione di schiavi in qualsiasi porto o luogo all’interno della giurisdizione degli Stati Uniti… da qualsiasi regno, luogo o nazione estera“.
Alcuni mesi dopo anche la Gran Bretagna vietò il commercio degli schiavi. Ma la tratta degli schiavi africani in Brasile e Cuba continuò fino al 1860. Nel 1865, circa 12 milioni di africani erano stati spediti attraverso l’Atlantico verso le Americhe. Più di 1 milione di loro era morto di maltrattamenti durante il crudele viaggio dall’Africa. Inoltre molti altri africani erano morti in periodiche rivolte e nelle marce forzate. (In fondo un filmato con sequenze sulla tratta degli schiavi tratte dal film “Amistad” di Spielberg)

1mar/19Off

Accadde oggi: lo scandalo Watergate

01 marzo

1974 – Durante la campagna presidenziale del 1972, alcuni soggetti legati al partito Repubblicano (quello di Nixon) spiavano le attività dei concorrenti democratici infiltrandosi persino nelle loro stanze dell’albergo Watergate per inserirvi delle microspie.
Due giornalisti del Washington Post, Woodward e Bernstein vennero a conoscenza di queste attività spionistiche e le pubblicarono. Nixon, per il timore di essere coinvolto direttamente diede ordine di ostacolare le indagini e negò ripetutamente di averlo fatto o di essere a consocenza delle stesse.
Il 1° marzo del 1974 sette suoi stretti collaboratori (tra cui lo stesso capo del suo staff alla Casa Bianca Haldeman) vennero condannati con l’accusa di aver cercato di ostacolare e inquinare le indagini sullo scandalo Watergate.
A causa di questa dimostrata menzogna e dei maldestri tentativi di nasconderla, Nixon, per sottrarsi al procedimento di impeachment (rimozione), dovette dimettersi il 9 agosto dello stesso anno. (In fondo potrai vedere i trailer di 2 film che trattano del caso Watergate: Tutti gli uomini del presidente del 1976 e Frost/Nixon del 2008)