Iniziativa Laica I laici tendono a difendersi, e' ora di attaccare !

4nov/190

Accadde oggi: l’Armata Rossa reprime la Rivolta d’Ungheria

4 novembre

1956 – L’Armata Rossa interviene militarmente in modo massiccio per schiacciare la Rivolta Ungherese, lanciando un’offensiva con più divisioni e artiglieria e aeronautica contro Budapest. E’ il secondo e definitivo intervento contro il tentativo del popolo ungherese di rendere il paese politicamente autonomo dall’URSS, e darsi un governo democraticamente scelto. (In fondo potrai vedere un filmato su quelle drammatiche giornate)

3nov/190

Accadde oggi: muore Wilhelm Reich

3 novembre

1957 – Muore a Lewisburg in Pennsylvania Wilhelm Reich, psichiatra austriaco e sociologo, allievo di Sigmund Freud. È proprio per le sue teorie sulla sessualità ed i suoi appelli pubblici per la liberazione dei costumi che Reich è passato alla storia ed è considerato unanimemente il “profeta” della “rivoluzione sessuale” che scosse l’Europa tra gli anni Sessanta e gli anni Settanta. Reich tende a “identificare” la salute psichica con la liberazione della sessualità.
(In fondo potrai vedere il video musicale “Cloudbusting” della cantante Kate Bush, ispirato all’acchiappanuvole di Reich)

2nov/190

Evento del giorno: ucciso Pier Paolo Pasolini

2 novembre

1975 – All’alba viene trovato ucciso Pier Paolo Pasolini in uno spiazzo polveroso, all’Idroscalo di Ostia, e per una raccapricciante fatalità, proprio nella periferia suburbana di Ragazzi di vita, di Una vita violenta e di Accattone. Ferocemente e dolorosamente ripiegato in un pessimismo assoluto nei confronti della realtà violentemente degradata, Pasolini muore così assassinato in circostanze oscure.
« La sua fine è stata al tempo stesso simile alla sua opera e dissimile da lui. Simile perché egli ne aveva già descritto, nella sua opera, le modalità squallide e atroci, dissimile perché egli non era uno dei suoi personaggi, bensì una figura centrale della nostra cultura, un poeta che aveva segnato un’epoca, un regista geniale, un saggista inesauribile. » Alberto Moravia
(In fondo potrai vedere 2 filmati in cui Pasolini, attraverso la voce di Toni Servillo, esprime il suo pensiero profetico. Nel primo si parla di televisione e di massificazione delle menti e nel secondo con la poesia “Profezia” si anticipa l’immigrazione di oggi)

1nov/190

Accadde oggi: muore Claude Levi-Strauss

1 novembre

2009 – Muore a Parigi Claude Lévi-Strauss, ultracentenario padre dell’antropologia culturale essendo nato nel 1908. E’ lo studioso che per primo ha applicato l’indagine strutturale all’antropologia, e più in particolare alle discipline storico – sociali. Il suo pensiero ha fra l’altro contribuito a sfatare la credenza che le società indigene fossero primitive e selvagge e che la società occidentale sia l’unica veramente avanzata.
Il giorno della sua morte è controverso; secondo i giornali italiani la data è nella notte tra il 31 e il 1° novembre.
« Più che dare risposte sensate, una mente scientifica formula domande sensate » (In fondo potrai vedere un breve filmato con un’intervista a Lévi-Strauss)

31ott/19Off

Accadde oggi: nasce la Riforma Protestante

31 ottobre

1517 – A Wittenberg Martin Lutero affigge sulla porta della cattedrale le 95 tesi, redatte in latino, contro la vendita delle indulgenze. Le tesi dovevano essere discusse all’Università, ma furono tradotte in tedesco e stampate, e fecero il giro della Germania. La stampa, quest’arma d’assalto portava ogni uomo a leggere la parola di Dio: era l’inizio di una nuova era non solo religiosa, ma sociale e culturale. E’ l’atto da cui inizia la Riforma luterana.
Quella che il papa Leone X aveva definito “una bega tra frati” era destinata a cambiare la storia europea e non solo dal punto di vista religioso: il mondo cristiano si divise e le conseguenze sociali e politiche di quel gesto di sfida e di protesta furono enormi.
(In fondo potrai vedere il filmato “Lutero & i mercanti del tempio” con immagini tratte dal film “Luther” con Joseph Fiennes)

30ott/19Off

Accadde oggi: lo storico incontro tra Cassius Clay e George Foreman

30 ottobre

1974 – Si svolge a Kinshasa nello Zaire lo storico incontro di pugilato per il titolo dei pesi massimi, che vede contrapposti l’allora campione del mondo George Foreman contro il precedente campione Muhammad Ali (Cassius Clay).
L’incontro, chiamato “Rumble in The Jungle” (Terremoto nella giungla), è considerato uno dei match più importanti della storia della boxe e fu fortemente voluto dal nuovo presidente dello Zaire Mobutu Sese Seko, che volle ospitare l’incontro, attirato dalla notorietà che l’incontro avrebbe dato al suo paese.
(In fondo potrete vedere alcune sequenze del match tratte dal bellissimo film-documentario sull’incontro, vincitore del Premio Oscar 1997, “Quando eravamo re” e il video della canzone “Rumble in the Jungle” dei Fugees dedicata all’evento e inclusa nella colonna sonora del film)

29ott/19Off

Accadde oggi: inizia l’era di Internet

29 ottobre

1969 – Il progetto ARPANET (Advanced Research Projects Agency NETwork) realizza il primo collegamento a distanza tra due computer attraverso la rete telefonica. I due nodi che vengono collegati sono l’Università della California di Los Angeles (UCLA) e lo Stanford Research Institute. In dicembre l’esperimento verrà ripetuto collegando 4 nodi: ai primi due si aggiungono le università di Santa Barbara e dello Utah.
Si tratta della forma per così dire embrionale dalla quale poi nel 1983 nascerà INTERNET. Arpanet fu pensata per scopi militari statunitensi durante la Guerra Fredda, ma paradossalmente ne nascerà uno dei più grandi progetti civili: una rete globale che collegherà tutta la Terra.
(In fondo potrai vedere un breve filmato con la storia di INTERNET da ARPANET ad oggi)

28ott/19Off

Accadde oggi: nasce Erasmo da Rotterdam

28 ottobre copia

La vita Firmò i suoi scritti con lo pseudonimo di Desiderius Erasmus. La sua opera più conosciuta è l’Elogio della follia. Le informazioni sulla famiglia e sulla sua giovinezza si deducono solo da vaghi indizi nei suoi scritti.  Figlio illegittimo di un prete, Roger Gerard, poco è noto della madre. Malgrado fosse figlio illegittimo, i genitori di Erasmo lo accudirono fino alla loro morte precoce per peste, e gli permisero di ricevere la migliore educazione possibile per un giovane dell’epoca in una serie di scuole monastiche. Erasmo frequentò infatti le severe scuole monastiche di Deventer e ‘s Hertogenbosch. Trentenne, con il consenso del vescovo e da questi stipendiato, si recò a studiare presso l’Università di Parigi allora la sede principale dell’insegnamento teologico scolastico, molto influenzato dalla cultura italiana rinascimentale. Trovando la vita religiosa poco congeniale al suo carattere, chiese ed ottenne di essere dispensato dagli uffici sacri. A partire dal 1499, effettuò viaggi in Francia, in Inghilterra ed in Italia, tenendovi lezioni e conferenze, e studiando gli antichi manoscritti. Tenne inoltre una fitta corrispondenza con alcuni dei personaggi più importanti del suo tempo. Il periodo trascorso in Inghilterra gli permise di stringere amicizia con alcune delle personalità più rilevanti dell’epoca di Enrico VIII: in particolare Tommaso Moro. Egli insegnò greco all’Università di Cambridge e avrebbe avuto la possibilità di passare il resto dei suoi giorni insegnando. Erasmo preferiva tuttavia la vita dello studioso indipendente e evitò sempre consapevolmente ogni legame formale che potesse limitare la sua libertà intellettuale e la sua libertà di espressione. (In fondo una citazione dall’Elogio della Follia, usata in modo “folle” in uno spot dell’Alfa Romeo)

27ott/19Off

Accadde oggi: la morte tragica di Enrico Mattei

27 ottobre

1962 – Precipita a Bescapé vicino a Pavia, durante un violento temporale mentre si sta avvicinando all’aeroporto di Linate, l’aereo con a bordo il Presidente dell’ENI, Enrico Mattei. Muoiono Mattei, il pilota ed il giornalista inglese William Mc Hale.
Consistente l’ipotesi che causa dell’incidente sia stato un attentato. Di lì a pochi giorni, il 6 novembre, Mattei si sarebbe dovuto recare in Algeria per firmare un accordo sulla produzione di petrolio, un accordo molto scomodo per le “Sette sorelle” del cartello mondiale.
(In fondo potrai vedere due filmati: il primo è una sequenza del film “Il caso Mattei” in cui Volontè nel ruolo di Mattei illustra ad un giornalista il pensiero dell’imprenditore, il secondo è il frammento di un’intervista sulla RAI ad Enrico Mattei)

26ott/19Off

Accadde oggi: ai Beatles assegnato il titolo di MBE

26 ottobre

1965 – I Beatles, poco più che ventenni, ricevono dalla regina Elisabetta l’alta onorificenza di Membri dell’Ordine dell’Impero Britannico (MBE).
Il titolo fu loro conferito grazie ad una illuminante mossa politica del Primo Ministro Harold Wilson, in cerca di consensi. Le motivazioni del riconoscimento non erano prettamente artistiche quanto economiche poiché i quattro ragazzi di Liverpool avevano dato grande slancio al made in England grazie alla loro popolarità. In effetti, il loro successo ‘planetario’, li rese il più fruttuoso prodotto d’esportazione dell’Inghilterra postbellica; la vendita dei loro prodotti, risollevò completamente l’economia inglese del periodo. Secondo Philip Norman, biografo della band, “I Beatles non furono più solo una moda per teenager, ma l’orgoglio di una nazione intera”. (In fondo potrai vedere due filmati: il primo sull’assegnazione del MBE e il secondo con la proposta di 10 delle loro più celebri canzoni)