Iniziativa Laica I laici tendono a difendersi, e' ora di attaccare !

20mar/19Off

Accadde oggi: pubblicato “La capanna dello zio Tom”

20 marzo

1852 – Viene pubblicato da una casa editrice di Boston il romanzo “La capanna dello zio Tom” della scrittrice Harriet Beecher Stowe.
Il romanzo ebbe un profondo effetto sugli atteggiamenti nei confronti degli afro-americani e la schiavitù negli Stati Uniti e rese più acuto il conflitto che condusse alla guerra civile americana. (In fondo potrai vedere una sequenza del film di Thomas Edison del 1903 sul romanzo, rappresentante l’asta degli schiavi)
La Stowe, un’attiva abolizionista, focalizzò il romanzo sul personaggio di Zio Tom e sulla lunga stowe3sofferenza degli schiavi neri attorno alla quale si intrecciano le storie di altri personaggi. Il romanzo raffigura la crudele realtà della schiavitù e afferma che l’amore cristiano può superare la distruzione e la riduzione in schiavitù di altri esseri umani. Il libro, comunque, ha anche contribuito a creare una serie di stereotipi sui neri, molti dei quali durano ancora.
La “Capanna dello Zio Tom” è stato il romanzo best-seller del XIX secolo e molti critici ritengono che esso possa aver alimentato la causa abolizionista del 1850. Nell’anno successivo alla sua pubblicazione, 300.000 copie del libro sono state vendute solo negli Stati Uniti. L’impatto del libro fu così grande che quando Abraham Lincoln incontrò la Stowe all’inizio della guerra civile americana dichiarò : “Allora questa è la piccola signora che ha scatenato questa grande guerra“.

illustrazioni Tom 2

Le illustrazioni della prima edizione

 

Commenti (0) Trackback (0)

Spiacenti, il modulo dei commenti è chiuso per ora.

I trackback sono disattivati.