Iniziativa Laica I laici tendono a difendersi, e' ora di attaccare !

31mag/19Off

Evento del giorno: si costruisce la Transiberiana

31 maggio

1891 – A Vladivostok, con una cerimonia religiosa e alla presenza del futuro zar Nicola II, si pone la prima pietra della linea ferroviaria Transiberiana.
E’ la ferrovia che, partendo da Mosca e terminando a Vladivostok , collega la Russia europea alle regioni centrali e orientali della Siberia.
La sua lunghezza di 9.288 chilometri ne fa la ferrovia più lunga del mondo.
(In fondo potrai vedere un viaggio virtuale sulla Transiberiana)
Alla fine del diciannovesimo secolo la costruzione della Transiberiana era un’impresa paragonabile forse alla conquista della luna: i binari correvano per territori impervi e spopolati, le città che toccavano erano poco più di paesetti con qualche migliaio di abitanti, l’Estremo Oriente russo era una terra di frontiera rude e inospitale.
Sempre sorvegliati dai soldati, centinaia di migliaia di carcerati, forzati, contadini, salariati cinesi ed europei (tra loro, trentini e friulani) disboscarono, livellarono, costruirono ponti, posarono traversine e rotaie nella steppa e nella taiga. Alla fatica e alla scarsa alimentazione si aggiunsero malattie, temperature sotto lo zero, inondazioni, materiali scadenti, banditismo e, come non bastasse, il conflitto russo-giapponese (1904-05) e la Prima guerra mondiale.
I capolinea furono collegati soltanto un quarto di secolo dopo, nell’ottobre del 1916; un anno esatto prima che l’esule russo Lenin rientrasse in patria e facesse scoppiare la rivoluzione e assassinare lo zar e la sua famiglia.
mappa transib
Sulla Transiberiana i record si sprecano:

  • lungo la linea si contano ben 7 fusi orari (quando a Mosca sono le 12 a Vladivostok sono le 19),
  • la linea collega 88 città, cinque delle quali con oltre un milione di abitanti: Mosca, Perm, Ekaterinburg, Omsk e Novosibirsk,
  • i fiumi attraversati non si contano; sull’Amur il ponte più lungo 2.612 Km,
  • la galleria più lunga misura oltre 7 chilometri,
  • il punto più alto è il passo di Yablonovy con 1.040 metri sul livello del mare,
  • tra Mogocha e Skovorodino la terra è sempre gelata e si raggiungono anche i – 60 gradi.

Se vuoi approfondire la storia della costruzione della Transiberiana clicca qui approfondimento
Guarda qui sotto il video di un viaggio virtuale sulla Transiberiana

Commenti (0) Trackback (0)

Spiacenti, il modulo dei commenti è chiuso per ora.

I trackback sono disattivati.