Iniziativa Laica I laici tendono a difendersi, e' ora di attaccare !

2ago/160

La solitudine delle masse

Articolo di Furio Colombo (Fatto 1.8.16)

“”Ci sono tre parole chiave: massa, folla e persone. Tre storie di abbandono. Le persone sono state lasciate sole alle loro paure e alla loro inadeguatezza sia di fronte al pericolo che di fronte alla autorità che dovrebbe proteggere dal pericolo. È indecente che nessuno abbia pensato che le nuove procedure, nei confronti di un Paese non più europeo, avrebbero rallentato in modo inimmaginabile il passaggio di Dover, che è di nuovo una frontiera fra Regno Unito e Francia. E la mancanza di aiuti ai condannati all’attesa di decine di ore, dimostra la facilità di creare e aggravare situazioni di emergenza. L’uso della folla da parte di Erdogan è da teatro dei burattini.
Niente appare più umiliante che esigere anche da chi fa opposizione ma non può schierarsi con una rivolta che non c’è, di apparire come comparsa in una ennesima manifestazione in onore del sultano. Nonostante la presunta liberazione che la folla avrebbe trovato nella rete, il pugno di ferro funziona, la paura funziona e il silenzio del mondo funziona. Erdogan ha dimostrato che la folla, una volta risvegliata e tirata fuori dall’illusione della rete, è uno strumento migliore dei carri armati. L’immensa massa dei profughi viene celebrata quando tenta di attraversare il mare. È uno strano spettacolo. Se muore, si tratta di vittime di una disperata, però inevitabile fuga. Se si salva si cercano “gli schiavisti”, “i mercanti di carne umana” che, a causa della chiusura ermetica dei Paesi civili, sono i soli a far passare i profughi. Nonostante le molte vittime, e benchè si arricchiscano per conto di altri, resta il fatto che centinaia di migliaia di persone devono a questi “squallidi mercanti” la loro salvezza. Ma la giornata esemplare è stata il 24 luglio 2016: la contrapposizione fra i dannati di Dover che non riescono a uscire, e i dannati dei Balcani a cui Paesi civili impediscono di entrare; simbolo di una classe dirigente cieca in tutto il mondo ricco e civile che continuiamo a ritenere superiore: è capace solo di trasformare tutto quel che tocca in condanna delle persone.

 

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.