Iniziativa Laica I laici tendono a difendersi, e' ora di attaccare !

10giu/20Off

Accadde oggi: il delitto Matteotti

10 giugno

1924 - “E adesso potete preparare la mia orazione funebre”: questa la frase che Giacomo Matteotti - politico e antifascista italiano - disse ai compagni di partito, dopo il discorso alla Camera del 30 maggio 1924 con il quale denunciò i brogli dei fascisti durante le elezioni del 1924.
Matteotti si era laureato in giurisprudenza  all’Università di Bologna dove entrò in contatto con i movimenti socialisti, dei quali divenne ben presto una figura di spicco. Durante la prima guerra mondiale sostenne la neutralità italiana che gli costò l’internamento in Sicilia. Fu eletto in Parlamento per la prima volta nel 1919 e successivamente nel 1921 e 1924. (continuando, alla fine potete vedere un filmato sul delitto Matteotti)

9giu/20Off

Accadde oggi: assassinati i fratelli Rosselli

9 giugno

1937 - Carlo e Nello Rosselli furono due importanti figure della Resistenza italiana al fascismo, prima in Italia e poi all’estero, che per la loro attività subirono numerosi arresti, condanne al confino e aggressioni.
Nati rispettivamente nel 1899 e 1900 da famiglia della borghesia benestante e illuminista, Carlo si orientò verso idee socialiste, mentre Nello simpatizzo per quelle liberali.
(In fondo potrai vedere, sui fratelli Rosselli, un breve filmato tratto da una serie dedicata agli eroi dell'Antifascismo)

8giu/20Off

Accadde oggi: pubblicato il romanzo 1984 di Orwell

8 giugno

1949 - L'editore Secker and Warburg di Londra pubblica il romanzo "1984" di George Orwell, stampandone 25.000 copie.
Il romanzo, scritto da Orwell nel 1948 (il titolo è ottenuto invertendo le ultime due cifre dell'anno di stesura), descrive una società utopica negativa (distopia), oppressiva, totalitaria e governata da un onnipotente partito unico con a capo il Grande Fratello, un personaggio onnisciente e infallibile che nessuno ha mai visto e che tiene costantemente sotto controllo la vita di tutti i cittadini. (In fondo potrai vedere il trailer di un film tratto dal libro)

7giu/20Off

Accadde oggi: bocciata la legge che proibiva l’uso degli anticoncezionali

7 giugno

1965 - La Corte Suprema degli Stati Uniti emette la sentenza relativa al caso Griswold v. Connecticut stabilendo come diritto costituzionale alla loro privacy per le donne maritate la possibilità di far uso di mezzi anticoncezionali. Con questa sentenza la Corte Suprema, con il voto di 7 a 2, annulla la legge del Connecticut, risalente al 1879, che proibiva l'uso di metodi contraccettivi. (In fondo si potrà vedere una divertente "lezione" di Anna Marchesini sugli anticoncezionali)

6giu/20Off

Accadde oggi: muore Robert Kennedy

6 giugno

1968 - Muore all'alba, a soli 42 anni, Robert (Bob) Kennedy, colpito in un attentato mortale. Il giorno prima, mentre usciva dalla sala principale dell'Ambassador Hotel di Los Angeles, il giordano Sirhan Bishara Sirhan gli aveva sparato contro 8 colpi di pistola, di cui tre avevano raggiunto il bersaglio.
Bob aveva appena festeggiato la vittoria nelle primarie del Partito Democratico della California e del Sud Dakota ed era lanciatissimo verso la Presidenza degli Stati Uniti. Veniva così eliminato l'uomo che aveva raccolto l'eredità politica del fratello John assassinato a Dallas cinque anni prima e che stava sempre più incarnando le speranze di un cambiamento profondo, in senso democratico, degli Stati Uniti. (In fondo potrai sentire il suo discorso profetico con cui muove una critica radicale al PIL come indicatore di benessere)

5giu/20Off

Accadde oggi: strage di valdesi in Calabria

5 giugno

1561 - A Guardia Piemontese in Calabria avviene uno sterminio di massa. I Valdesi di lingua occitana, emigrati in questo paese da due secoli, vengono massacrati, perché accusati di eresia.
E' uno degli episodi più truculenti della storia della Controriforma cattolica in Italia nel XVI secolo. Si calcola che 2000 persone furono barbaramente trucidate e che un altro centinaio di valdesi furono uccisi nelle campagne circostanti. Il sangue di quei poveri innocenti colò lungo i vicoli fino alla porta principale del paese e alla piazza antistante, denominate, in seguito, "Porta del sangue" e "Piazza della strage". Altri 1600 coloni furono fatti prigionieri. (In fondo potrai vedere un filmato, diviso in due parti, su queste tragiche vicende)

4giu/20Off

Accadde oggi: massacro a Piazza Tienanmen

4 giugno

1989 - L'intervento militare dell'esercito cinese reprime nel sangue la "primavera democratica" degli studenti cinesi iniziata il 15 aprile di quell'anno. Colonne di carri armati entrano nella piazza centrale di Pechino occupata dai giovani in protesta e sparano sulla folla. Si conclude così con un massacro e un numero imprecisato di morti la Protesta di Piazza Tienanmen.
Simbolo di quella rivolta è considerato Tank Man, il rivoltoso sconosciuto che in totale solitudine e completamente disarmato affronta una colonna di carri armati: le fotografie che lo ritraggono sono popolari nel mondo intero e sono per molti un simbolo di lotta contro la tirannia. (In fondo potrai vedere un filmato sul massacro e sentire la canzone dei Nomadi "Uno come noi" dedicata a Tank Man)

3giu/20Off

Accadde oggi: muore Roberto Rossellini

3 giugno

1977 - Muore a Roma, all'età di 71 anni, Roberto Rossellini, uno dei massimi registi del cinema italiano. Assieme a De Sica e Visconti contribuì a rendere famoso a livello mondiale il Neorealismo nel cinema.
Il cinema neorealista, sviluppatosi nell'immediato dopoguerra, è caratterizzato da trame ambientate in massima parte fra le classi disagiate e lavoratrici, con lunghe riprese all'aperto, e utilizza spesso attori non professionisti per le parti secondarie e a volte anche per quelle primarie. I film trattano soprattutto la situazione economica e morale del dopoguerra italiano, e riflettono i cambiamenti nei sentimenti e le condizioni di vita: frustrazione, povertà, disperazione. (In fondo potrai vedere una sequenza dell'episodio napoletano di "Paisà)

2giu/20Off

Accadde oggi: l’Italia diviene una Repubblica

2 giugno

1946 - Dopo una guerra sanguinosa e vent’anni di regime totalitario, l’Italia è chiamata ad un doppio compito: esprimersi, attraverso un referendum istituzionale, sulla forma dello Stato (monarchico o repubblicano) e votare i partiti che saranno rappresentati all’Assemblea Costituente. Dopo molto tempo gli italiani tornano a votare democraticamente (in Italia non si vota dal 1924, escludendo i plebisciti del ’29 e del ’34) e, inoltre, si tratta della prima consultazione in cui hanno diritto di voto le donne (la legge che estendeva il voto alle donne era stata approvata nel gennaio 1945). (In fondo potrai vedere una divertente sequenza sul referendum tratta dal film "Una vita difficile" di Dino Risi con Alberto Sordi e Lea Massari)

1giu/20Off

Accadde oggi: muore Papa Gregorio XVI

1 giugno

1846 - Muore a ottant'anni Papa Gregorio XVI. Esercitò il suo pontificato, durato quasi 15 anni, in un periodo agitato dai primi moti risorgimentali.
La Curia Romana era convinta che le nuove idee liberali mettevano in dubbio la Chiesa, la religione e l’autorità, e pertanto erano totalmente da respingere.
E in questo senso si espresse il Papa, superando i limiti tenuti dai suoi predecessori; con la sua enciclica “Mirari Vos” del 15 agosto 1832; Gregorio XVI condannò non solo il razionalismo e l’indifferentismo, ma anche la libertà di coscienza, definita “pestilentissimo errore”; la cui strada era stata aperta dalla crescita della libertà d’opinione, egualmente pericolosa per la Chiesa e per lo Stato.