Iniziativa Laica I laici tendono a difendersi, e' ora di attaccare !

5mag/22Off

Accadde oggi: arrestati Sacco e Vanzetti

05 maggio

1921 - Sono arrestati su un tram a Brockton, vicino a Boston, Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti con addosso alcuni volantini anarchici e una pistola. Verranno accusati di aver ucciso alcuni giorni prima, durante una rapina in un calzaturificio, il cassiere e una guardia, anche se non esisteva la minima prova della loro responsabilità.
Nonostante la grande mobilitazione in loro difesa anche a livello internazionale, verrano condannati a morte e giustiziati sulla sedia elettrica il 23 agosto 1927.
(In fondo potrai vedere un filmato in cui scorrono immagini d'epoca accompagnate da una canzone del cantautore folk Woodie Guthrie)

4mag/22Off

Accadde oggi: nasce Thomas Henry Huxley

04 maggio

1825 - Nasce a Ealing in Gran Bretagna il biologo e filosofo Thomas Henry Huxley.
Sostenitore del darwinismo, si batté incessantemente per il superamento del fissismo teologico (teoria biologica, legata ad un'interpretazione letterale della Genesi, secondo cui le specie vegetali ed animali non hanno subito e non subiranno modificazioni nel corso del tempo).
Conobbe Darwin pochi anni prima della pubblicazione dell'Origine delle Specie. Huxley fu molto convinto dal saggio, tanto da divenire uno dei più strenui sostenitori dell'autore ed essere conosciuto col nomignolo di "mastino di Darwin". Nel 1860 prese parte al famoso dibattito sull'evoluzione, svoltosi ad Oxford in cui Huxley entrò in polemica con l'arcivescovo Samuel Wilberforce (di questo scontro potrai vederne una ricostruzione nel filmato della RAI che si trova in fondo).

3mag/22Off

Accadde oggi: ha inizio il Maggio Francese

03 maggio

1968 - Il cortile della Sorbona viene occupato da 400 manifestanti che si riuniscono senza alcuna violenza. L'Università viene sgomberata con un aggressivo intervento della polizia, che arresta qualche centinaio di studenti. L'intervento delle forze dell'ordine è vissuto assai male dagli studenti, che si credono garantiti dagli statuti universitari. La reazione è immediata e violenta (lanci di sampietrini e poi barricate). Le manifestazioni riprendono dopo l'annuncio delle condanne al carcere degli arrestati, e cominciano a fiorire gli slogan libertari.
Ebbe così inizio il Maggio Francese, una quasi-rivoluzione, che dalle università si estese alle fabbriche, facendo scricchiolare la Quinta Repubblica. Fu il clou del Sessantotto europeo, quell'eterogeneo movimento giovanile che attraversò mezzo mondo, segnando un'intera generazione. (In fondo potrai vedere il documentario "Sartre e il Maggio" di Luciana Castellina e Francesco Valentini e ascoltare Fabrizio De André che canta "Canzone del Maggio")

2mag/22Off

Accadde oggi: si conclude la battaglia di Berlino

02 maggio

1945 - Termina la battaglia di Berlino (battaglia finale del teatro europeo della seconda guerra mondiale) con la conquista della città ad opera dei sovietici. L'offensiva era iniziata il 16 aprile con un massiccio bombardamento da parte di migliaia di pezzi di artiglieria e di razzi Katyusha, che sostennero il fuoco di sbarramento per giorni.
(In fondo potrai vedere due filmati: nel primo l'Armata Rossa che conquista Berlino, nel secondo drammatiche immagini della città dopo la caduta

1mag/22Off

Accadde oggi: la Festa dei Lavoratori

01 maggio

1886 - Il Primo Maggio i lavoratori di Chicago scesero in sciopero a sostegno della richiesta della giornata lavorativa di 8 ore, dimostrando la più grande solidarietà di classe che il movimento operaio americano avesse mai sperimentato fino ad allora con una mobilitazione che ebbe una grande importanza politica per il movimento. Queste lotte furono oggetto di una brutale repressione da parte della polizia e il 4 maggio ci furono quelli che vennero poi chiamati “i fatti di Haymarket Square”. (In fondo si potrà ascoltare la canzone di Giorgio Gaber "Il nostro giorno" dedicata alla Festa del Lavoro)

30apr/22Off

Accadde oggi: le Madri de Plaza de Mayo

30 aprile

1977 - Di fronte alla Casa Rosada, il palazzo presidenziale argentino, si radunarono per la prima volta le Madri de Plaza de Mayo. Il loro nome è originato dal nome della celebre piazza di Buenos Aires, dove queste donne coraggiose si riunirono per la prima volta e da allora, ogni giovedì pomeriggio, esse si sono ritrovate nella piazza e l'hanno percorsa in senso circolare, attorno alla piramide che si trova al centro, per circa mezz'ora.
I loro figli sono stati tutti arrestati e tenuti illegalmente prigionieri (desaparecidos) dagli agenti della polizia argentina in centri clandestini di detenzione, durante la dittatura della giunta militare, e la maggioranza di loro è stata prima torturata ed in seguito assassinata e fatta sparire nella più assoluta segretezza.
Un fazzoletto bianco annodato sulla testa è il simbolo di protesta delle Madri de Plaza de Mayo. (In fondo potrai vedere 2 filmati: il primo è un video sulle Madri accompagnato dalla canzone degli U2 a loro dedicata e nel secondo Vittorio Gassman recita per loro la poesia "Ferro e fazzoletto bianco")

29apr/22Off

Accadde oggi: la liberazione del lager di Dachau

29 aprile

1945 - Le divisioni 42^ e 45^ della fanteria USA entrarono nel campo di concentramento di Dachau. I pochi uomini delle Waffen-SS ancora rimasti offrirono poca resistenza.
La liberazione di Dachau fu un duro colpo per l'opinione pubblica britannica e americana, non solo perché era il secondo campo di concentramento ad essere liberato dagli Alleati occidentali, ma anche, e soprattutto, perché fu il primo sito ad Ovest, nel quale si venne pienamente a conoscenza della reale brutalità nazista. Gli americani trovarono oltre 32.000 prigionieri in condizioni pietose, e altri 1.600 ormai in fin di vita in 20 baracche del campo, che contenevano circa 250 persone ciascuna. I soldati americani scoprirono inoltre 39 vagoni ferroviari contenenti un altro centinaio di corpi di prigionieri morti ammassati.
(In fondo potrai vedere immagini della liberazione del campo)

28apr/22Off

Accadde oggi: il Sant’Uffizio processa Menocchio

28 aprile

1584 - Un mugnaio friulano, Domenego Scandella detto Menocchio, venne sottoposto ad un primo processo a Portogruaro con l'accusa di eresia. Fu condannato al carcere a vita, ma dopo due anni fu rilasciato, per il suo buon comportamento e per la clemenza del vescovo, con l'obbligo di risiedere nel suo paese Montereale e di indossare per sempre l'abito che individuava gli eretici. Menocchio, spirito libero, non smise però di esternare le sue convinzioni e questo gli costò un nuovo processo e una condanna a morte e fu quindi giustiziato il 6 luglio 1601.
Menocchio fu personalità curiosa e particolare, nel processo di affermazione del pensiero individuale, che è anche affermazione di identità personale e di gruppo. La sua storia, uno spaccato della storia delle classi subalterne, è stata ricostruita da Carlo Ginzburg nel libro "Il formaggio e i vermi", studiando gli atti dei due processi. (In fondo un video di presentazione del libro illustrato "Menocchio. Tutto era un caos")

27apr/22Off

Accadde oggi: nasce Mary Wollstonecraft

27 aprile

1759 - Nasce Londra Mary Wollstonecraft, scrittrice e pedagogista, donna ed intellettuale ribelle ad ogni convenzione.
Antesignana del femminismo, è nota soprattutto per il suo libro "A Vindication of the Rights of Woman", nel quale sostenne, contro la prevalente opinione del tempo, che le donne non sono inferiori per natura agli uomini, anche se la diversa educazione a loro riservata nella società le pone in una condizione di inferiorità e di subordinazione.
(In fondo un breve filmato su Mary Wollstonecraft)

26apr/22Off

Accadde oggi: il disastro nucleare di Chernobyl

26 aprile

1986 - Un grave incidente interessò il quarto reattore della centrale nucleare di Černobyl', in Ucraina. Durante un test sulla sicurezza dell'impianto, mentre i sistemi di sicurezza erano stati disattivati, il reattore andò fuori controllo. Si verificò una violenta esplosione che fece saltare la struttura di 1000 tonnellate che sigillava l’edificio del reattore. Le barre di uranio si fusero quando la temperatura incominciò a superare i 2000 °C. Anche la copertura in grafite del reattore prese fuoco. Il rogo andò avanti per nove giorni, rilasciando in atmosfera cento volte la radioattività sprigionata dalle bombe atomiche sganciate su Hiroshima e Nagasaki.
Il rapporto ufficiale redatto da agenzie dell'ONU (peraltro giudicato notevolmente sottostimato da varie agenzie ambientaliste) stila un bilancio di 65 morti accertati con sicurezza e altri 4000 presunti per tumori e leucemie su un arco di 80 anni.
(Se continui a leggere potrai vedere una raccolta di foto sulle conseguenze del disastro dell'agenzia Magnum e un filmato di Greenpeace su Chernobyl a 20 anni dal disastro)