Iniziativa Laica I laici tendono a difendersi, e' ora di attaccare !

28dic/19Off

Accadde oggi: nasce il Cinema con i fratelli Lumiere

28 dicembre

1895 - A Parigi si tiene il primo spettacolo a pagamento del Cinématographe, nel seminterrato del Grand Café sul Boulevard des Capucines.
Le immagini in movimento ebbero un'immediata e significativa influenza sulla cultura popolare con la proiezione di "L'arrivo di un treno alla stazione di La Ciotat" (L'arrivée d'un train en gare de la Ciotat) e "La colazione del bimbo" (Le Déjeuner de Bébé), e con il primo esempio di commedia con la farsa "L'innaffiatore innaffiato" (L'arroseur arrosé).
Era nato il cinema; gli stessi inventori la definirono "un'invenzione senza futuro", un’opinione paradossalmente errata.
(In fondo potrai vedere, in una breve rassegna, i primi film proiettati dai fratelli Lumiére)

27dic/19Off

Accadde oggi: nasce Hiram Revels, il primo senatore nero degli Stati Uniti

27 settembre

1827 - Nasce a Fayetteville, in North Carolina, Hiram Rhodes Revels, il primo afroamericano ad essere eletto nel Congresso degli Stati Uniti. Vigoroso sostenitore dell'eguaglianza razziale, ha rappresentato il Mississippi al Senato nel 1870 e 1871, durante la ricostruzione dopo la guerra civile.
Revels nacque libero da un padre nero e una madre scozzese; fu istruito da una donna nera per la sua prima educazione.

27dic/19Off

Accadde oggi: nasce il “Corriere dei Piccoli”

27 dicembre

1908 - Esce in edicola, come supplemento del Corriere della Sera, il primo numero del Corriere dei Piccoli, anche noto come Corrierino o CdP, la prima rivista settimanale di fumetti dell'editoria italiana; , al prezzo di 10 centesimi, pubblicata dal 1908 al 1995. Divenne subito una lettura di riferimento per diverse generazioni di bambini e ragazzi italiani. Quando nacque, le storie per bambini erano d'impronta nazionale, si richiamavano cioè alla pedagogia del Risorgimento.
"Qui comincia l'avventura del Signor Bonaventura..." così iniziavano le storie di uno dei personaggi più celebri, creato da Sergio Tofano, e terminavano invariabilmente mentre riceveva in premio un assegno da un milione. (In fondo un breve filmato ricorda il Corriere dei Piccoli in occasione di una mostra del 2008 per i suoi 100 anni)

26dic/19Off

Accadde oggi: i Curie scoprono la radioattivita’

26 dicembre

1898 - Nell'auditorio dell'Accademia delle Scienze di Parigi, Pierre e Marie Curie, in collaborazione avec Gustave Bémont, annunciano che sono riusciti ad estrarre un elemento radioattivo nella pechblenda: il radio. Sostengono che la radioattività emessa dal radio è nettamente superiore a quella del polonio, che essi avevano ugualmente scoperto in luglio.
(In fondo potrai vedere un breve filmato della RAI, diviso in due parti, su Marie Curie e il videoclip "Radioactivity" dei Kraftwerk)

25dic/19Off

Evento del giorno: Natale – Solstizio d’Inverno

25 dicembre

Natale - Festività cristiana che celebra la nascita di Gesù (il 7 gennaio nelle Chiese orientali, per lo slittamento del calendario giuliano). La festa si sovrappone approssimativamente alle celebrazioni per il Solstizio d'Inverno (tipiche del nord Europa) e alle feste dei saturnali romani (dal 17 al 23 dicembre). Già nel calendario romano il termine Natalis veniva infatti impiegato per molte festività, quella di dicembre commemorava la il Dies Natalis Solis Invicti, la festa dedicata alla nascita del Sole (Mitra), introdotta a Roma da Eliogabalo nel 222 d.C. e ufficializzato per la prima volta da Aureliano nel 273 d.C., e poi spostata al 25 dicembre.
"Verrà a visitarci dall'alto un sole che sorge". Nel Vangelo di Luca, Zaccaria, padre di Giovanni Battista, descrive con queste parole la futura nascita di Cristo. Il sorgere del sole e la luce sono simboli usati nel Cristianesimo e nella Bibbia. (Se continui a leggere vedrai, inserite nel testo, due strisce di Calvin & Hobbes a tema natalizio)

24dic/19Off

Accadde oggi: tregua di Natale durante la Grande Guerra

24 dicembre

1914 - A Ypres in Belgio, nel giorno della vigilia, i soldati tedeschi iniziano a decorare la zona attorno alle loro trincee. Cominciano mettendo delle candele sugli alberi, quindi continuano le celebrazioni cantando canzoni natalizie. Ha inizio così spontaneamente, la cosiddetta Tregua di Natale, nell'anno d'inizio dela prima guerra mondiale.
Nei durissimi Natali dei successivi anni di guerra, gli alti gradi militari impediranno in tutti i modi la tregua umanitaria. (In fondo potete vedere due video sulla Tregua di Natale. Il primo è una sequenza di un film inglese del 1969 e il secondo è il video musicale della canzone "Pipes of Peace" di Paul McCartney)

23dic/19Off

Accadde oggi: nasce Aldo Capitini

23 dicembre

1899 - Nasce a Perugia Aldo Capitini, tra i primi in Italia a cogliere e a teorizzare il pensiero nonviolento gandhiano, al punto da essere chiamato il Gandhi italiano. Antifascista, e strenuo difensore della scuola pubblica, fu padre morale della attuale Marcia della pace Perugia - Assisi. Il suo pensiero e le sue azioni furono sempre apertamente schierate contro le gerarchie vaticane e contro ogni forma di potere antidemocratico e violento.
"Se c'è una cosa che noi dobbiamo al periodo fascista è di aver chiarito per sempre che la religione è una cosa diversa dall'istituzione." (In fondo si potrà vedere un documentario in due parti sulla I Marcia della Pace del 1961, con il commento di Gianni Rodari)

22dic/19Off

Accadde oggi: Dostoevskij ai lavori forzati

22 dicembre

1849 - Nella fortezza di Pietro e Paolo a San Pietroburgo, dove era rinchiuso per partecipazione a società segreta con scopi sovversivi, viene comunicata la revoca della pena capitale a Fëdor Michajlovič Dostoevskij. Già decisa nei giorni precedenti all'esecuzione, viene comunicata allo scrittore solo sul patibolo. L'avvenimento lo segnerà molto, come ci testimoniano le riflessioni sulla pena di morte in "Delitto e castigo" e ne "L'idiota".
Dove mai ho letto che un condannato a morte, un'ora prima di morire, diceva o pensava che, se gli fosse toccato vivere in qualche luogo altissimo, su uno scoglio, e su uno spiazzo così stretto da poterci posare soltanto i due piedi, - avendo intorno a sé dei precipizi, l'oceano, la tenebra eterna, un'eterna solitudine e una eterna tempesta, e rimanersene così, in un metro quadrato di spazio, tutta la vita, un migliaio d'anni, l'eternità, - anche allora avrebbe preferito vivere che morir subito? Pur di vivere, vivere, vivere! Vivere in qualunque modo, ma vivere!... Quale verità! Dio, che verità! È un vigliacco l'uomo!... Ed è un vigliacco chi per questo lo chiama vigliacco. “ (da L’Idiota) (In fondo due filmati. Nel primo potrai sentire la "Intervista impossibile" di Oreste Del Buono a Dostoevskij, con la voce di Carmelo Bene. Nel secondo una sequenza dall'opera "Memorie dalla casa dei morti" di Janacek, tratta dal romanzo di Dostoevskij, in una recente edizione con la direzione di P. Boulez e la regia di P. Chereau)

21dic/19Off

Accadde oggi: parte la spedizione oceanografica Challenger

21 dicembre

1872 - Salpa da Portsmouth, in Inghilterra, la Spedizione Challenger, una spedizione scientifica che portò a numerose scoperte gettando le basi dell'oceanografia. La spedizione incentivata dallo scozzese Charles Wyville Thomson dell'Università di Edimburgo (Merchiston Castle School) e dalla Società Reale di Londra ottenne l'uso di una nave, l'HMS Challenger, dalla Marina Reale e la adattò alla ricerca scientifica, equipaggiandola con laboratori separati di chimica e storia naturale. (In fondo si potrà vedere un filmato sulla spedizione con bellissime riprese di fondali marini)

20dic/19Off

Accadde oggi: muore Piergiorgio Welby

20 dicembre

2006 - Muore a Roma Piergiorgio Welby, co-presidente dell'Associazione Luca Coscioni, organizzazione politica e di promozione sociale che promuove e sostiene iniziative laiche per la libertà di cura e di ricerca scientifica.
Welby, gravemente ammalato, negli ultimi anni di vita chiese ripetutamente, nei suoi scritti, che venissero interrotte le cure che lo tenevano in vita. La moglie Mina ha raccolto le sue volontà ed è oggi impegnata sul fronte dei diritti per il riconoscimento legislativo del cosiddetto testamento biologico.

«… Purtroppo ciò che mi è rimasto non è più vita, è solo un testardo e insensato accanimento nel mantenere attive delle funzioni biologiche... Quando un malato terminale decide di rinunciare agli affetti, ai ricordi, alle amicizie, alla vita e chiede di mettere fine ad una sopravvivenza crudelmente ‘biologica’ – io credo che questa sua volontà debba essere rispettata ed accolta con quella pietas che rappresenta la forza e la coerenza del pensiero laico. Sono consapevole, Signor Presidente, di averle parlato anche, attraverso il mio corpo malato, di politica, e di obiettivi necessariamente affidati al libero dibattito parlamentare e non certo a un Suo intervento o pronunciamento nel merito.» (dalla lettera di Welby al Presidente della repubblica)
(In fondo potrai ascoltare la lettera aperta di Welby a Napolitano")